Agriturismo Furfullanu a Nurallao, piatti tipici sardi

Cucina tipica a Nurallao: mangiare all’Agriturismo Furfullanu

L’Agriturismo Furfullanu è quel luogo che cattura il cuore non appena la famiglia Sionis vi fa accomodare ed è il posto ideale per chi desidera un ristorante tipico, autentico e accogliente in cui mangiare a Nurallao.

Si trova nell’omonima zona del piccolo paese del Sarcidano, ma cosa significhi Furfullanu nessuno lo sa. Il caseggiato è un’antica cascina di inizio ‘900 e il proprietario Lionello, che negli anni ’80 diede vita a questo luogo, mi racconta che il documento più antico che è stato trovato a riguardo era del 1912.

Mangiare e dormire all’Agriturismo Furfullanu: una cascina di inizio ‘900

Nella natura stessa dell’agriturismo c’è la produzione di almeno il quaranta per cento degli alimenti e così fa Furfullanu, che coltiva e alleva nei suoi terreni a Nurallao.

A occuparsi di tutto sono Lionello Sionis e sua moglie Franca, i figli, tra cui Dina e Luigi, e lo zio Ugo, che produce vini meravigliosi. Dina è un vulcano: 29 anni, testa sulle spalle e idee chiare, sta con sua madre e le sorelle in cucina, da cui escono leccornie che mi fanno ricordare perché l’Italia è famosa nel mondo per la sua cucina.
Luigi si occupa della coltivazione della canapa. È giovane e ha una grande cultura gastronomica. “Studio perché sono curioso”, mi dice. Anche io, e infatti lo ascolto mentre mi racconta il lavoro della sua famiglia.

Oltre allo spazio per la ristorazione, Furfullanu ha anche delle camere per gli ospiti.

La cantina: i vini del Vigneto Santu Teru di Ugo Sionis

La proposta vitivinicola dell’Agriturismo Furfullanu è prodotta, come il resto, in famiglia, perché lo zio Ugo si occupa della coltivazione del Vigneto Santu Teru. L’ho conosciuto solo attraverso i suoi vini biologici, di cui ho assaggiato Guré Rosé, un Syrah rosato che ha recentemente sperimentato, e S’Antigu, un’espressione di Barbera Sarda che, nel momento in cui arriva al naso e in bocca, mi fa pensare a quando stringi la mano per la prima volta a una persona dal forte carisma che ti cattura già al primo sguardo.

Vino S'Antigu, Barbera Vignet Santu Teru
S’Antigu, Vigneto Santu Teru |  © Jessica Cani

Come si mangia all’Agriturismo Furfullanu?

Ma come si mangia all’Agriturismo Furfullanu? Atmosfera calda, raccolta, famigliare. Quando i piatti arrivano in tavola è come essere a pranzo o a cena in una casa di amici, dove tutto è preparato con dedizione in quella cucina dove le donne rielaborano ricette antiche.

Gli antipasti sono a base di salumi autoprodotti, bruschette con pomodori perini gialli, panadinas e tartellette con cipolla rossa. È tutto così semplice, eppure così delizioso.

Passiamo poi ai primi, che mi riconnettono con le mie passioni più grandi e il mio desiderio di esplorazione della cultura gastronomica. La motivazione è una: se qualcuno mi fa scoprire un piatto che non ho nemmeno mai sentito nominare, quel qualcuno diventa per me una persona da ricordare e di cui parlare. Qui, assaggio per la prima volta i tallarinus, piatto tipico della tradizione pastorale. La paternità è contesa fra Nurallao e Nuragus. Si tratta di un piatto che si preparava anticamente per Pasqua a base di capelli d’angelo, che Furfullanu cucina in acqua e a Nuragus cucinano nel brodo di pecora. La pasta viene poi scolata e condita con strutto e zafferano e posta in una teglia con degli strati di casu axedu (un latticino con latte cagliato) , infornata e infine servita.

Altro primo piatto sono gli gnocchi alla canapa. Non è semplice utilizzarla in cucina. Ho assaggiato diverse volte della pasta preparata con quest’ingrediente e il rischio che diventi legnosa è sempre alto. Furfullanu riesce a dare agli gnocchi la consistenza perfetta, condendola con un sugo saporito che si amalgama perfettamente al gusto della pasta.

Chiudiamo con un secondo, a base di straccetti di pecora frollati e conditi con olio e prezzemolo, e poi il dolce, delle buonissime ciambelline di pasta frolla.

Lo consiglio perché…

Mangiare all’agriturismo Furfullanu consente di immergersi nei sapori decisi della cucina pastorale del Sarcidano. È un luogo in cui ci si sente a casa e in cui generosità e gusto fanno da padroni.

Agriturismo Furfullanu
Via case sparse 58, Nurallao
Tel: +39 3478837643

Seguimi su Instagram per rimanere aggiornato e usa l’hashtag #SardegnaQuantoBasta per i condividere i tuoi post